Servizio Civile Nazionale nella Regione Lazio: il Progetto Castellum offre 6 posti

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – ha pubblicato il Bando per la selezione di 2.615 Volontari da avviare nei Progetti di Servizio Civile Nazionale da impiegare nella Regione Lazio.

Le domande di partecipazione, che dovranno essere inviate nelle modalità indicate da ciascun Progetto, dovranno pervenire entro e non il 28 settembre 2018.

Uno è il progetto di Castellum, in coprogettazione con OPES Comitato Provinciale Roma, inserito nel Bando ed in questa sezione è possibile scaricare il testo integrale del Bando di selezione, i modelli di domanda di partecipazione e l’estratto del progetto di Servizio Civile scelto.

BANDO

ALLEGATO 1

Requisiti

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari ed alle forze di polizia, possono presentare domanda tutti i cittadini, senza distinzione di sesso, che abbiano compiuto il diciottesimo (18) e non superato il ventottesimo anno di età (28 e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani;
  • cittadini degli altri paesi dell’Unione Europea;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Qualora si intenda partecipare alla riserva di posti destinata ai giovani FAMI, prevista per alcuni progetti da realizzarsi in Italia, occorre anche essere titolare di protezione internazionale (ossia rivestire lo status di rifugiato o essere titolare di protezione sussidiaria) o di protezione umanitaria; tali condizioni sono attestate dal permesso di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura competente per territorio.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

 Non possono presentare domanda giovani che:

  • già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della Legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, nonché coloro che alla data della pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani;
  • abbiano in corso con l’Ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari. Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto del Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi pubblicati sul sito del Servizio Civile Nazionale.

 Termini e modalità di presentazione della domanda di partecipazione

 NOTA BENE: IL TERMINE PER PRESENTARE LA DOMANDA E’ FISSATO ALLE 23,59 DEL 28 SETTEMBRE 2018 (IN CASO DI CONSEGNA A MANO IL TERMINE E’ ANTICIPATO ALLE 18,00 DEL 28 SETTEMBRE 2018)

La consegna della domanda di partecipazione può avvenire:

  • tramite raccomandata A/R indirizzata al seguente indirizzo: Associazione Castellum, Via Aldo Balma, 28 AB 00155 Roma (NBNON FA FEDE IL TIMBRO POSTALE). La busta chiusa dovrà riportare la dicitura “Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile 2018”
  • a mano consegnando in busta chiusa riportante la dicitura “Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile 2018″presso le seguenti sedi:
ROMA ASSOCIAZIONE CASTELLUMVIA ALDO BALMA 28 AB DAL LUNEDì AL VENERDì DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 13.00 E DALLE 14.00 ALLE 16.00

IL 28/9 L’APERTURA POMERIDIANA SI PROTRARRA’ SINO ALLE 18.00

 

 

  • tramite PEC al seguente indirizzo castellum@pec.it inserendo come oggetto della mail “Domanda di partecipazione al Servizio Civile – Bando 2018”. Si fa presente che i giovani in possesso della PEC denominata “…@postacertificata.gov.it” non possono presentare domande ad indirizzi PEC degli enti privati no profit, atteso che con il dominio suddetto è possibile dialogare solo con enti pubblici e pertanto per la presentazione delle domande ad enti privati dovranno utilizzare una delle altre due modalità indicate all’art.4 del Bando, ovvero un indirizzo PEC diverso da quello sopra indicato e di cui è titolare l’interessato. La domanda tramite PEC dovrà indicare nell’oggetto: “Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile 2018”;

Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle indicate all’art. 4 del Bando non saranno prese in considerazione.

Documentazione da presentare

Domanda di partecipazione (All. 3, All. 4 ed All.5);

fotocopia di valido documento di identità personale;

fotocopia del tesserino del codice fiscale;

Curriculum Vitae debitamente sottoscritto;

Fotocopia di ogni altra documentazione significativa ai fini della valutazione dei titoli

Aggiornamenti e comunicazioni sulle selezioni

Si comunica a tutti i candidati che tutte le informazioni relative ai nostri progetti di Servizio Civile, in particolare l’elenco ammessi ed esclusi alla selezione, calendario dei colloqui di selezione, graduatorie dei singoli progetti, inizio del progetto saranno pubblicate esclusivamente sul sito www.castellum.it non verrà dato nessun ulteriore avviso o comunicazione.

Potrete inoltre contattare lo staff dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 al numero 06/47594469 oppure tramite posta elettronica all’indirizzo info@castellum.it

ROMA CONTEMPORANEA – ALLEGATO 2

SEDE CITTA’ POSTI ALLEGATI
ASSOCIAZIONE CASTELLUM ROMA 3 ALL 3 – ALL 4 – ALL 5
OPES COMITATO PROVINCIALE ROMA ROMA 3 ALL 3 – ALL 4 – ALL 5

Lo sport in strada: il Comune di Allumiere organizza lo Street Sport Festival

Lo sport praticato in ogni luogo, anche lungo una via. La promozione della pratica sportiva scende in strada ed entra in contatto diretto con le persone. La città di Allumiere, domenica 2 settembre, organizza uno Street Sport Festival che vedrà la partecipazione delle Associazioni Sportive Dilettantistiche della città e del territorio dei Monti della Tolfa. A partire dalle ore 11:00 del mattino, l’area che va da Viale Garibaldi a Piazza della Repubblica si riempirà di persone, di appassionati di sport e di curiosi che vorranno avvicinarsi ad una particolare disciplina sportiva. Il centro storico della città si trasformerà in un immenso villaggio olimpico di strada e in un’area sicura dove svolgere della sana attività fisica. Sarà possibile vivere e condividere insieme un’esperienza unica all’insegna dell’amicizia e del concept “mens sana in corpore sano”.

 

L’evento della prima domenica di settembre è nato per soddisfare le esigenze di ogni singolo atleta e di tutte le persone, indipendentemente dalle loro abilità, capacità ed età. Le attività e i momenti ludici, ricreativi e competitivi, insomma, sono adatti a tutti. Ci sarà la possibilità di giocare e di avvicinarsi allo street soccer, ma anche al volley ed al basket. Non mancherà l’occasione di ballare o di montare una coreografia in strada, di provare il krav maga o il muay thai, così come sarà possibile praticare una lezione di yoga adatta a tutta la famiglia. Lo Street Sport Festival, però, è anche competizione. Nel ricco programma, infatti, sono state inserite una gara podistica ed una urban cross race. Infine, visto che lo sport è anche educazione e può essere uno strumento utile per veicolare alle nuove generazioni dei messaggi chiari e precisi come quello della sicurezza stradale, è previsto un corso di educazione stradale con le minimoto.

 

Lo Street Sport Festival di Allumiere sarà un evento che coinvolgerà tutti, grandi e piccini, sportivi competitivi e amanti della forma fisica, praticanti e curiosi. Una simile manifestazione, entrando a contatto con le persone e trasformando il centro storico di un paese in un villaggio sportivo o in una suggestiva arena dove è possibile praticare in totale sicurezza una disciplina sportiva, promuove la buona pratica sportiva, contrasta l’abbandono dell’attività fisica e veicola dei valori positivi. Per questo motivo OPES sarà ad Allumiere, una città che domenica 2 settembre sarà piena di passione e di amore per lo sport.

L’evento #BeAlive realizzato dal Cortile dei Gentili, OPES e Sport Senza Frontiere riceve la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica

#BeAlive – Il Grande Gioco dello Sport ha ricevuto un importante riconoscimento nazionale: la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica. Il Premio conferito dal Capo dello Stato Sergio Mattarella qualifica ancor di più l’importanza di un evento come #BeAlive, che lo scorso 29 maggio ha permesso a più di duemila studenti degli Istituti di Roma e Provincia di vivere una giornata all’insegna dello sport. Nella meravigliosa ed evocativa cornice dello Stadio dei Marmi i ragazzi hanno potuto conoscere e provare 35 discipline sportive, seguendo i consigli dei VIP Coach e di illustri testimonial che hanno scritto pagine indelebili nella storia dello sport italiano.

L’evento, che potrebbe essere paragonato ad uno school day interamente dedicato alla sana attività fisica, è nato per promuovere lo sport come forma di partecipazione e di inclusione sociale, espressione di pari opportunità e di valori utili alla crescita psicofisica degli studenti. L’entusiasmo ha contagiato tutti: al termine della giornata ogni partecipante ha potuto dichiarare di sentirsi stanco ma felice ed anche un po’ più ricco dal punto di vista dell’esperienza e della conoscenza. Del resto, non capita tutti i giorni di praticare uno sport all’interno del Foro Italico e di essere seguiti, incoraggiati e consigliati da Campioni del calibro di Sergio Brio, Andrea Lo Cicero, Emanuele Blandamura e Gianni Maddaloni o dalle ginnaste dell’Aeronautica Militare o dai cestisti del Latina Basket e del Santa Lucia Roma.

Le lettere di ringraziamento inviate dai Dirigenti Scolastici e dagli Insegnanti hanno evidenziato l’apprezzamento da parte degli studenti per questo importantissimo progetto. Ora, la Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica ribadisce l’alto valore sociale di #BeAlive.

Il Comitato Promotore, composto da Cortile dei Gentili, OPES e Sport Senza Frontiere ONLUS, desidera esprimere la più grande soddisfazione per la prestigiosa onorificenza ricevuta e ringrazia il Capo dello Stato per aver considerato #BeAlive un’importante manifestazione che ha nello sport un valido strumento di promozione sociale.

UIKT Summer Camp2018 dal 29 giugno al 1° luglio

Un’immersione totale con la disciplina delle Arti Marziali nella natura incontaminata che circonda i Monti Sibillini. Tutto questo si potrà provare partecipando all’UIKT SUMMER CAMP 2018, in programma dal 29 giugno al 1° luglio presso il Camping Vettore, in località Montegallo (AP). Coloro che aderiranno all’iniziativa potranno godere della bellezza di questo angolo dell’Appenino Umbro-Marchigiano, rilassarsi, gustare l’ottima cucina locale e, soprattutto, essere seguite nelle varie attività dai migliori Maestri di Arti Marziali della UIKT.

Il Camping Vettore (www.campingvettore.it) è una struttura accogliente ed è dotata di 22 bungalow in legno e servizi, piazzole per tende e camper, piscina, wi-fi gratuito, ristorante ed animazione.

Il programma, curato in ogni dettaglio dagli organizzatori, prevede:
VENERDI 29 GIUGNO
ore 13.00 – Accoglienza, registrazione , sistemazione, consegna del programma ufficiale del
Summer Camp;
ore 13.30 – Pranzo
ore 15.00 – 16.00 – Relax
ore 16.00 – 19.00 – Pratica – allenamenti nelle varie discipline
ore 20.00 – Cena

SABATO 30 GIUGNO
ore 8.00 – Colazione
ore 8.30 – 9.30 – Qi gong – TaiJi – esercizi per la salute
ore 9.30 – 13.00 – Pratica – allenamenti nelle varie discipline
ore 13.30 – 14.30 – Pranzo
ore 14.30 – 16.30 – Relax – piscina
ore 16.30 – 19.30 – Pratica – allenamenti nelle varie discipline
ore 20.30 – cena

DOMENICA 1 LUGLIO
ore 8.00 – Colazione
ore 8.30 – 9.30 – qi gong – TaiJi – esercizi per la salute
ore 9.30 – 13.00 – Pratica – allenamenti nelle varie discipline
ore 13.30 – 14.30 – Pranzo
ore 14.30 – 16.30 – Relax – piscina
ore 16.30 – 18 – Pratica – allenamenti nelle varie discipline
PARTENZA

La quota di partecipazione per coloro che gradissero una sistemazione in uno dei bungalow in legno è di € 150,00 a persona (pensione completa), mentre per chi optasse per l’occupazione dell’area riservate alle tende o ai camper la cifra è di € 110,00 a persona. Sono previsti sconti speciali per i bambini fino a 6 anni (50%) e per i ragazzi che non hanno compiuto il 12° anno (30%). E’ opportuno sottolineare che le quote comprendono: l’accesso al SUMMER CAMP, la pensione completa a partire dal pranzo del venerdì fino al pranzo della domenica; le lezioni con i Maestri e con i Tecnici UIKT, l’accesso agli spazi della struttura (piscina, palestra, etc.), diploma di partecipazione e maglietta del SUMMER CAMP. Tutto ciò che non è stato indicato è da considerarsi come extra non previsto nella quota di iscrizione.

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO:
Acconto del 50% entro il 20 giugno p.v a mezzo bonifico su c/c intestato a UIKT iban
Saldo in Loco in fase di registrazione (arrivo) IT87C0335901600100000114853

SCARICA IL PROGRAMMA ED IL MODULO DI ISCRIZIONE

“In cammino per il Giubileo”: le attività dei volontari del Servizio Civile OPES

Fin dalle prime ore della mattinata di ieri 11 maggio, venti volontari O.P.E.S. sono stati impegnati nell’attività di Servizio Civile prevista dal progetto “In Cammino per il Giubileo”.

I ragazzi sono stati convocati secondo richiesta dell’Ufficio Tecnico Giubilare per  le ore 7:00 in  Piazza Pio XII n.3, presso il Vaticano. Assegnate le rispettive postazioni, i volontari provvisti di badge e  fratino identificativo, hanno prestato servizio di accoglienza , assistenza informativa e gestione del  flusso e deflusso dei pellegrini, la cui partecipazione è risultata intensa in occasione della consueta Udienza Papale del mercoledì.

I volontari del Servizio Civile O.P.E.S. in servizio per il Giubileo

In occasione della prima giornata del Giubileo dei Ragazzi, 20 volontari del Servizo Civile O.P.E.S. hanno prestato servizio nell’arco della mattinata del 23 aprile. La Segreteria Tecnica per il Giubileo della Misericordia ha richiesto ai volontari dell’O.P.E.S. di gestire il flusso di pellegrini diretto allo Stadio Olimpico al fine di garantirne il transito nelle migliori condizioni di sicurezza possibili. Gremite Piazza San Pietro e Via della Conciliazione, con un bilancio di almeno 120 mila persone presenti. Il giorno successivo i volontari hanno prestato servizio, sempre per il Giubileo dei Ragazzi in Piazza San Pietro, per la seconda giornata prevista, con 150 mila persone presenti tra pellegrini, turisti e i tanti  ragazzi tra i 12 e i 16 anni ai quali era rivolto l’evento. L’importante afflusso di persone, ha richiesto l’impiego di 20 volontari appartenenti ad  O.P.E.S. che, con il loro operato, hanno contribuito alla gestione dell’evento, garantendo l’ordine, gestendo l’afflusso alla piazza proveniente da Via della Conciliazione ed il deflusso a supporto delle forze dell’ordine presenti per l’evento.

In contemporanea, per il “Natale di Roma”, altri 10 volontari la mattina del 22 e 23 Aprile  hanno svolto un’attività esterna di visita guidata al percorso dedicato all’Eur. Circa venti persone hanno preso parte a questa prima tappa delle visite guidate che prevedeva la visita dei monumenti inseriti all’interno del percorso “Eur: architettura razionalista”.

Al via a ottobre Roma Sport Experience, il più grande evento di Sport della Capitale

Si terrà dal 6 all’8 ottobre 2017, presso Cinecittà World, l’evento “Roma Sport Experience”, prima edizione di quello che promette essere “il più grande evento di Sport della Capitale”. Ad organizzare l’iniziativa è O.P.E.S. (Organizzazione Per l’Educazione allo Sport), Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, che, con il patrocinio dello stesso Comitato Olimpico, trasformerà il parco divertimenti del Cinema e della Tv in un vero e proprio villaggio dello Sport.

Il taglio del nastro è fissato per il 6 ottobre 2017 alle ore 11.00, e vedrà la presenza della massima carica del CONI, Giovanni Malagò, oltre che del cardinale Gianfranco Ravasi. La prima giornata vedrà coinvolte le scuole, con la partecipazione di circa 1.000 studenti che potranno scoprire, conoscere e provare le attività sportive proposte. Nelle giornate del 7 e dell’8 invece, l’ingresso sarà aperto a tutti gli appassionati di Sport, che potranno accedere al parco ed al villaggio dello Sport acquistando il proprio biglietto sul sito dell’evento www.romasportexperience.com 

Dalle discipline sportive mediaticamente meno conosciute a quelle più note, l’evento offrirà la possibilità al pubblico di avvicinarsi e di provare liberamente le attività proposte. Il Teatro del Parco, con una tribuna che accoglie fino a 1.300 persone ed un maxi schermo alle spalle – il più grande di Europa – di metri 26 x 9, ospiterà eventi di grande richiamo previsti per le serate di venerdì, sabato e domenica. Inoltre, i partecipanti avranno possibilità di vivere lo Sport anche all’interno dell’area Ben-Hur, set originale del colossal vincitore di numerosi premi Oscar. Una grande zona aperta vedrà inoltre l’arrivo e la mostra di auto sportive e moto d’epoca. L’allestimento dell’area expo consentirà di presentare ai visitatori attività, prodotti e servizi, mentre meeting e conferenze tratteranno tematiche di primario interesse ed attualità del mondo sportivo, con interventi e partecipazione di esperti di settore, protagonisti e autorità: un approfondimento sarà dedicato al ruolo sociale dello Sport e alla riforma del Terzo Settore. Infine, masterclass, gare e campionati, con dimostrazioni tenute da Atleti ed Istruttori di alto livello, coinvolgeranno adulti e bambini in una indimenticabile “Sport Experience”.

In questa dimensione, rivolta al grande pubblico di appassionati e di praticanti, nonché agli organismi sportivi territoriali e nazionali, Roma Sport Experience si pone come il nuovo grande appuntamento dell’agenda sportiva romana.

“A Sport Experience” il seminario per dirigenti di associazioni e consulenti

Continua la lunga carrellata di eventi protagonisti della tre giorni di Sport che OPES ha voluto realizzare in grande stile.”Roma Sport Experience” però, non sarà solo pratica sportiva, ma accoglierà seminari, dibattiti, meeting e conferenze che tratteranno tematiche di primario interesse ed attualità del mondo sportivo. Interverranno esperti di settore, protagonisti, autorità e un approfondimento sarà dedicato al ruolo sociale dello Sport e alla riforma del Terzo Settore. Presentiamo oggi il Seminario di Formazione per Dirigenti di Associazioni e Consulenti che si rivolge a:

  • Dirigenti di Associazioni Sportive o Non Profit
  • Dottori Commercialisti
  • Tributaristi
  • Consulenti del Lavoro

I temi trattati saranno:

  • 5 contestazioni ricorrenti negli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate alle Associazioni
  • Novità 2017 per le Associazioni (Riforma del Terzo Settore e Sentenze)
  • Esperto Risponde (Un esperto risponderà alle domande dei presenti)
  • Presentazione delle ultime novità del Software Asso360

Schermata 2017-09-14 alle 10.37.49

Schermata 2017-09-14 alle 10.37.57

 

Il biglietto comprenderà:

  • Ingresso al Cinecittà World per il giorno 7 ottobre
  • Partecipazione al Seminario di Formazione di Asso360
  • Guida agli adempimenti 2017 per Associazioni

Asso360 è un Software di contabilità specifico per le Associazioni, selezionata fra le 7 finaliste della competizione Europea Digital & Mobile 2015 promossa da Intesa San Paolo. Asso360 è stata selezionata fra 160 progetti in Europa.

Premio Città di Roma 2017 O.P.E.S. Premia Florenzi e Rogora

Si è svolta questa mattina presso la Sala Conferenze del Polo Natatorio – Foro Italico, la terza edizione del “Premio Città di Roma“, cerimonia nata e fortemente voluta da O.P.E.S., Organizzazione per l’Educazione allo Sport e celebrata in occasione del Natale della Capitale con la premiazione di personaggi distintisi per meriti sportivi, sociali, umani e per le loro qualità messe al servizio della città con grande senso di appartenenza.

Quest’anno il riconoscimento è stato consegnato al calciatore Alessandro Florenzi ed alla campionessa di arrampicata Laura Rogora, come di consueto due persone di cittadinanza romana, un uomo ed una donna, che hanno meritato il bellissimo premio raffigurante la rappresentazione del Colosseo,realizzato come pezzo unico dall’artista Leandro Lottici. Simbolo della Città di Roma, in acciaio inox e plexiglass, si compone di linee curve che fondono l’Anfiteatro Flavio con il Palazzo dello Sport.

Una sala gremita di gente che ha visto dapprima lo svolgimento delle elezioni interne di OPES che riconfermano Marco Perissa come presidente. Tante le autorità, i rappresentanti di OPES provenienti da tutta Italia, e giovani rappresentanti del Servizio Civile Nazionale. Sono intervenuti ospiti d’eccezione come il Rév. Père J.M. Laurent Mazas del Consiglio Pontificio per la Cultura, dottore in filosofia, esperto della Santa Sede al Consiglio d’Europa e all’Unesco per le questioni culturali; Giacomo D’arrigo direttore generale dell’Agenzia nazionale giovani (ANG); Alessandro Silvestri presidente Fitetrec Ante; Carmelo Lentino Segretario Nazionale dell’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù (AIG) e Direttore Responsabile della rivista “l’Arbitro”; Gianni Maddaloni, Presidente della STAR Scampia. In platea tra gli altri, il Segretario Generale della Croce Rossa del Lazio Nicola Scarfò.

Al tavolo hanno presenziato il Presidente Nazionale di O.P.E.S. Marco Perissa, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, i due premiati, il Calciatore Alessandro Florenzi e la climber Laura Rogora. Moderatore dell’incontro il giornalista Rai Enrico Varriale, che ha dato la parola al Presidente Perissa, promotore dell’evento: “Il Premio Città di Roma è giunto alla sua terza edizione, dopo un lungo periodo di stress e di accelerazione, in questo bellissimo momento arriva una bella emozione. E’ importante ricordare che io da solo, senza le persone sedute in questa sala, non sarei andato da nessuna parte e sono io ad applaudire voi. E’ un tempo di grande difficoltà, di crisi economica dilagata in una crisi di spirito a difesa esclusiva della propria persona. Invece nello Sport tutto questo non succede ed è questo il suo vero valore: poter dire ai nostri figli che come si comportano mentre praticano sport, allo stesso modo possono comportarsi anche fuori. Sono il Presidente più giovane degli enti sportivi, siamo anche i più piccoli perché nella famiglia siamo arrivati nel 2012. Dovremmo riflettere su questo dato e su questa sala gremita. Siamo i più piccoli ma è la consapevolezza che fa la differenza in campo sportivo e sociale e dobbiamo ricordare che lo Sport è in grado di raccontare ed esprimere i veri valori della società moderna” – così commenta il presidente di OPES soddisfatto dell’intera mattinata.

Interviene anche il Segretario Generale di O.P.E.S. Juri Morico: “Ringrazio tutto il territoriale ed il lavoro svolto da ognuno di voi qui presente e tutto lo staff di OPES che ogni giorno cerca di offrirvi il meglio. Abbiamo tracciato con questo evento il solco di una nuova tradizione che abbraccia tutta la città di Roma”.

A premiare i vincitori di quest’anno, scelti grazie all’attenta selezione da parte della Giunta Nazionale O.P.E.S., è stato il Presidente Nazionale del CONI Giovanni Malagò, che pone subito l’attenzione al tema affascinante della competenza atletica e della poliedricità delle diverse tecniche che contraddistinguono i premiati al cospetto della “settorialità” delle discipline odierne. “Impossibile trovare due testimonial più giusti per questo premio, Alessandro per la sua già nota sensibilità, Laura per l’Arrampicata che è diventata disciplina olimpica e sarà a Tokio 2020. E’ la rappresentante ideale di quegli sport che interessano i giovani e come nel caso dell’arrampicata, anche le scuole. Lo Sport in Italia va molto meglio di quanto vada il Paese. E’ un dato di fatto, nonostante le criticità. Noi oltre i confini siamo considerati dei giganti, non solo per il numero delle medaglie olimpiche (5), ma per quello che facciamo” – conclude soddisfatto procedendo con la consegna del prestigioso premio alle due eccellenze romane. Alla consegna del premio si racconta la campionessa Laura Rogora: “mio padre ha portato me e mia sorella ad arrampicare e io avevo 4 anni e mezzo ed è iniziato tutto per gioco. Spero di riuscire nelle olimpiadi, ancor prima di Tokio, quelle giovanili di Buenos Aires del 2018. Ringrazio tutti per questo premio”. Prende poi parola Alessandro Florenzi: “E’ un piacere essere qui per questo premio, un orgoglio essere premiato in questo giorno e per quello che posso aver dato alla città di Roma altrimenti non sarei qui. Senza la Roma non sarei qui, senza la città di Roma non sarei qui e senza di voi che mi avete premiato non sarei qui, quindi il mio applauso va a voi. Io penso di essere in una grande squadra dove ci sono tanti campioni e penso che mi è mancata più la Roma a me che io alla Roma – commenta dopo l’assenza per infortunio. Mi è mancato il campo verde. E’ il gruppo che ti può salvare la vita, è lo sport che ti può salvare la vita, che ti può tirare fuori da tante vicissitudini e da tanta sfortuna che puoi avere”.

Un vero successo per O.P.E.S., che vi da l’appuntamento al prossimo anno e che rinnova gli auguri alla sua cara Capitale.

 

Premio Città di Roma 2017

OPES festeggia il Natale della Capitale: pronta la terza edizione “Premio Città di Roma” 2017.

Manca poco alla Cerimonia di Consegna del “Premio Città di Roma”, manifestazione fortemente voluta e realizzata da O.P.E.S. – Organizzazione per l’Educazione allo Sport, giunta quest’anno alla sua terza edizione. L’evento sarà ospitato venerdì 21 aprile 2017 presso la Sala Conferenze del Polo Natatorio Foro Italico in Piazza Lauro De Bosis 3 a Roma, a partire dalle ore 11.00. Il valore attribuito al “Premio Città di Roma” vede germogliare le sue radici nella profonda attenzione volutamente rivolta alla capitale, culla di storia e cultura italiana e madre di numerose personalità che spiccano nel panorama collettivo. Saranno proprio tali personaggi, distintisi per meriti sportivi, sociali, umani e per le loro qualità messe al servizio della città con grande senso di appartenenza, ad essere selezionati e premiati. Quest’anno il riconoscimento sarà consegnato come di consueto a due persone di cittadinanza romana, un uomo ed una donna, che hanno saputo ben conciliare i loro impegni professionali e sociali con l’attività sportiva, dimostrando come lo Sport possa e anzi debba essere una parte irrinunciabile della nostra vita. Per l’edizione 2017, O.P.E.S. al termine di un’attenta selezione da parte della Giunta Nazionale, ha deciso di premiare, per i motivi sopra elencati, la campionessa di Arrampicata Laura Rogora ed il calciatore della A.S. Roma Alessandro Florenzi.