seconda edizione della Festa dello Sport

Sulle pendici del Monte Surino, in provincia di Roma, sorge Sacrofano. Questo caratteristico comune, che vanta origine etrusche ma ha un aspetto tipicamente medievale e che presenta un borgo ancora ben conservato dove si scorgono le tracce di un suggestivo ghetto ebraico, sta per ospitare un evento sportivo dedicato soprattutto alle famiglie e ai bambini. Si sta infatti avvicinando la seconda edizione di una manifestazione che ha regalato allo sport un nuovo punto di vista. È la Festa dello Sport, che si terrà a partire dalle ore 10:00 del 22 settembre presso l’impianto sportivo sito in Via di Monte Sarapollo 9.

L’evento è organizzato dall’Assessorato allo Sport, in collaborazione con Siamo Sacrofano (un’Associazione di promozione sociale che svolge attività nei seguenti settori: tempo libero, sport, turismo e cultura) e con Proloco Sacrofano e con il Patrocinio di OPES e di Unicef Italia Onlus. Ad attende le famiglie, gli sportivi, i giovani e tutti gli appassionati presso la verde cornice dell’impianto sportivo è una giornata dedicata interamente al benessere, al divertimento e allo sport. La prima edizione della Festa dello Sport si è tenuta il 23 settembre dello scorso anno e ha visto la presenza di molte Associazioni Sportive che hanno offerto ai presenti la possibilità di effettuare delle prove gratuite di decine di discipline diverse. Anche quest’anno i partecipanti potranno cimentarsi in varie esperienze, non solo sportive ma anche ludico-ricreative grazie ad animatori che renderanno la giornata ancora più accattivante e divertente per i più piccoli.

Anche l’ultimo evento della giornata è dedicato ai bambini. La Festa dello Sport si chiuderà, infatti, con la “Corsa dei 100 bimbi”, una gara non competitiva a cui possono partecipare giovani fino a 15 anni di età e bambini. L’iscrizione alla corsa si potrà effettuare il giorno stesso a partire dalle ore 16:30. I piccoli avranno a disposizione dei punti di ristoro per rifocillarsi e un pacco gara in omaggio.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *