Nella serata di domenica 18 ottobre il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato in conferenza stampa il nuovo Dpcm che pone importanti limiti al mondo dello sport.

In particolare, sono vietate le gare dilettantistiche in ambito provinciale e si fermano gli sport da contatto svolti a livello amatoriale. Chi pratica questo tipo di sport potrà quindi continuare ad allenarsi soltanto a livello individuale.
Via libera alle partite e alle gare sportive per dilettanti e professionisti svolti sia a livello regionale che nazionale.

Palestre, piscine e Centri Sportivi possono per il momento rimanere aperti ma hanno una settimana di tempo per adeguarsi alle misure di sicurezza. Sembra, infatti, che ad ora non tutte le strutture abbiano adottato i protocolli.

Pertanto, il Presidente del Comitato di Roma Alessandro Battisti rinnova l’invito a prendere visione del PROTOCOLLO DI SICUREZZA approvato dalla Giunta Esecutiva.

Per leggere e scaricare il testo integrale del nuovo Dpcm invita a cliccare il seguente link: DPCM 18 OTTOBRE.

Sono stati giorni di incertezze e paure. Ma il testo del nuovo DPCM ha finalmente fatto chiarezza e le ASD e SDD affiliate ad OPES hanno potuto tirare un sospiro di sollievo, almeno per il momento.
Infatti secondo il nuovo Decreto tutte le attività sportive – compresi gli sport da contatto come il volley, il calcio, il basket o le arti marziali – praticate con una Società o un’Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata ad un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI possono continuare ad essere svolte, a condizione che si rispettino tutti i protocolli di sicurezza.

Il Presidente del Comitato Provinciale di Roma, Alessandro Battisti, invita tutte le società affiliate ad osservare rigorosamente il protocollo di sicurezza emanato dal nostro Ente.

Cliccando sul seguente link si può prendere visione e scaricare il PROTOCOLLO DI SICUREZZA approvato dalla Giunta Esecutiva.

SCARICA IL PROTOCOLLO DI SICUREZZA OPES – COVID-19