Il “Premio Città di Roma”, nato nel 2015, è una cerimonia fortemente voluta da OPES che si celebra ad Aprile in occasione del Natale di Roma.

Il valore attribuito al “Premio Città di Roma” vede germogliare le sue radici nella profonda attenzione volutamente rivolta alla capitale, culla di storia e cultura italiana e madre di numerose personalità che spiccano nel panorama collettivo.
Sono proprio tali personaggi, distintisi per meriti sportivi, sociali, umani e per le loro qualità messe al servizio della città con grande senso di appartenenza, ad essere selezionati, al termine di un’attenta valutazione da parte della Commissione di valutazione istituita da OPES, delle candidature pervenute.

Nelle prime edizioni il riconoscimento veniva consegnato a due persone di cittadinanza romana, un uomo ed una donna, con il merito di riuscire a conciliare i loro impegni professionali con attività sportiva e sociale, dimostrando come lo Sport possa e anzi debba essere una parte irrinunciabile della nostra vita. Questi personaggi dovevano essere, per questo, insegnamento ed esempio nei confronti delle generazioni più giovani.
Dal 2019 l’evento si è rinnovato per rispondere alla nuova mission dell’Ente di Promozione Sportiva e di Terzo Settore, sempre più protagonista dello sport e interprete della società. È stato deciso di abbracciare nuove categorie, interpretando in chiave moderna il concetto di “civis romanus”. L’opera d’arte realizzata da Leandro Lottici è stata consegnata non più soltanto ad atleti, ma anche ad aziende private, realtà di Terzo Settore e associazioni sportive.

Edizione 2015

Il riconoscimento della prima edizione, che si è svolta presso il Salone d’Onore del CONI, è stato consegnato al Presidente del CONI Giovanni Malagò e all’On. Giorgia Meloni.
Al tavolo dei relatori, oltre ai premiati, presente anche la professoressa Maura Catalani dell’Ufficio Regionale Scolastico e il giornalista del Corriere dello Sport Guido d’Ubaldo, che ha moderato il dibattito.
I vincitori hanno ricevuto il premio per mano del Presidente OPES Marco Perissa.
Oltre 500 studenti provenienti dall’Istituto Alberti, dall’Istituto Pacinotti e dal Convitto Nazionale hanno partecipato all’evento.

Edizione 2016

Il riconoscimento della seconda edizione di “Premio Città di Roma”, svoltasi presso il Salone d’Onore del CONI, è stato consegnato a Giuseppe Gentile, campione olimpico per il salto in lungo e per il salto triplo, e all’On. Laura Coccia.
Al tavolo hanno presenziato il Presidente nazionale OPES Marco Perissa, il Presidente regionale del CONI Riccardo Viola e i due premiati. Moderatore dell’incontro il giornalista del Corriere dello Sport, Guido D’Ubaldo.
A premiare i vincitori del 2016 il Presidente nazionale del CONI Giovanni Malagò.
La sala era gremita di 300 persone tra i quali molti studenti provenienti da diversi Istituti Scolastici di Roma e giovani rappresentanti del Servizio Civile Nazionale.

Edizione 2017

Il riconoscimento della terza edizione, svoltasi  presso la Sala Conferenze del Polo Natatorio – Foro Italico, è stato consegnato al calciatore della AS Roma, Alessandro Florenzi, e alla campionessa di arrampicata Laura Rogora.
Al tavolo hanno presenziato il Presidente nazionale di OPES Marco Perissa, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, i due premiati e il moderatore dell’incontro, il giornalista Rai Enrico Varriale.
Ospiti d’eccezione: il Rév. Père J.M. Laurent Mazas (Consiglio Pontificio per la Cultura, dottore in filosofia, esperto della Santa Sede al Consiglio d’Europa e all’Unesco per le questioni culturali), Giacomo D’arrigo (Direttore generale dell’Agenzia Nazionale Giovani), Alessandro Silvestri (Presidente Fitetrec Ante), Carmelo Lentino (Segretario nazionale dell’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù e Direttore Responsabile della rivista “l’Arbitro”) e Gianni Maddaloni (Presidente della STAR Scampia). In platea, tra gli altri, il Segretario generale della Croce Rossa del Lazio Nicola Scarfò.
A premiare i vincitori è stato il Presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò

Edizione 2018

Il premio della quarta edizione, svoltasi presso il Salone d’Onore del CONI, è stato consegnato ad Andrea Montemurro, Presidente nazionale della Divisione Calcio a5, e alla campionessa di nuoto Federica Quadarella.
La cerimonia è stata condotta dal giornalista RAI Enrico Varriale ed ha visto gli interventi di: Prof. Fabio Fortuna (Magnifico Rettore dell’Università Niccolò Cusano), Prof. Franco Chimenti (Presidente della Federazione Italiana Golf e Vice Presidente Vicario del CONI), Dott. Carlo Mornati (Segretario generale del CONI), Dott. Roberto Scrivo (Responsabile dell’Area Public Affairs e Comunicazione di Sky Italia), Dott. Stefano Cigarini (Amministratore Delegato Cinecittà World), Dott. Roberto Tavani (Segreteria Politica del Presidente -Regione Lazio), Dott. Fabrizio Santangelo (Dirigente Fiamme Rosse Vigili del Fuoco), Padre Laurent Mozas (Direttore Esecutivo “Cortile dei Gentili” Città Del Vaticano), Dott. Adriano De Nardis (Presidente del Comitato Regionale del Lazio della Croce Rossa Italiana), Prof. Antonio Mancuso (Coordinatore regionale del Servizio di Educazione Fisica e Sportiva USR Lazio – MIUR), Dott. Carmelo Lentino (Segretario generale AIG), Dott.ssa Maria Cristina Pisani (Portavoce Forum Nazionale dei Giovani) e dell’artista Leandro Lottici.

Edizione 2019

La quinta edizione del “Premio Città di Roma” si è svolta presso il Salone d’Onore del CONI. I premi consegnati sono stati 9.

  • Categoria “S.T.A.R”: Manuela Furlan (capitano della Nazionale italiana femminile di rugby) e Emanuele Blandamura (boxe), premiati rispettivamente dal Presidente di OPES Marco Perissa e da Antonio Luisi (Presidente del Comitato regionale del Lazio della F.I.R.).
  • Categoria “Sport Oltre le Barriere”: Santa Lucia Basket Roma, premiata da Marco Borzacchini (Presidente FISDIR).
  • Categoria “Sport: per Crescere Insieme”: Microcredito Italiano S.p.A., premiato da Roberto Tavani (rappresentante della Segreteria Politica della presidenza della Regione Lazio).
  • Categoria “Entra in Squadra”: Roma Volley e AS Roma Women, premiati rispettivamente da Pasquale Ciacciarelli (Consigliere della Regione Lazio e Presidente della V Commissione) e da Daniela Stradiotto (Presidente dell’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno).
  • Categoria “Generatori di Valore”: CRI – Comitato Area Metropolitana Roma Capitale, premiata da Alessandro Battisti (Presidente del comitato provinciale di Roma di OPES).
  • Categoria “Sport Experience”: Marco Aurelio Cup, premiata da Fabrizio Loffreda (Responsabile nazionale del Settore Calcio a 8 di OPES)
  • Categoria “Sport e Università”: Prof. Fabio Fortuna, Magnifico Rettore dell’Università Niccolò Cusano, premiato da Franco Chimenti (Vice Presidente vicario del CONI).

La manifestazione è stata per la prima volta tradotta in tempo reale in LIS (lingua dei segni), grazie alla presenza di due interpreti.

Il premio

Il premio consegnato è la rappresentazione del Colosseo, simbolo della Città di Roma, in acciaio inox e plexiglass. La linea curva e avvolgente offerta dalla pianta ellittica dell’Anfiteatro Flavio si fonde poi con quella circolare del Palazzo dello Sport, progetto del 1956 dell’architetto Marcello Piacentini e dell’ingegnere Pier Luigi Nervi. La lastra sottile, calandrata con precisione e montata su una base in plexiglass, simboleggia come lo Sport debba penetrare in ognuno di noi e divenire un valore stabile di ogni uomo. Anche la scelta del font non è casuale: è stato scelto il Palatino, carattere creato negli Anni ’40 da Hermann Zapf, dedicato a Giambattista Palatino, maestro della calligrafia del XVI secolo.
Il premio consegnato porta la firma dell’artista Leandro Lottici, scultore e pittore.

Articoli

Premio Città di Roma 2019 - V Edizione

La V edizione del Premio Città di Roma è stata ospitata il 18 aprile 2019 nella splendida cornice del Salone d’Onore del CONI. Il riconoscimento è stato istituito da OPES nel 2015 e ha l'obiettivo di rendere omaggio a due cittadini,…