4 chilometri di cunicoli scavati nella roccia calcarea. Con un obiettivo: difendersi dagli attacchi aerei. Questo è il bunker Soratte, uno dei rifugi più grandi d’Europa. A Sant’Oreste, paesino a pochi chilometri da Roma, il tunnel antiatomico trasuda storia e custodisce i segreti degli ultimi giorni del Secondo Conflitto Mondiale e della Guerra Fredda. Costruito nel 1937, oggi è un sito accessibile e visitabile. Il suo percorso sotterraneo è a dir poco affascinante, grazie a quell’aura di mistero che lo avvolge.

 

La scuola di mountain bike Emotions Controlled with Bicycle (E.C.B.) di Brunaldo Tombellini, affiliata al Comitato provinciale di OPES Roma, in collaborazione con ECB MTB Esploratori, propone un’escursione in bici sul Monte Soratte e all’interno delle gallerie del bunker. L’appuntamento con la ciclopedalata per e-bike è fissato per domenica 19 febbraio. Sarà un’esperienza unica che coniugherà sport, natura e storia.

I ciclisti attraverseranno la riserva di Nazzano e le strade sterrate del Monte Soratte, fino ad arrivare all’ingresso dell’omonimo bunker. Pedaleranno per 55 chilometri, di cui 20 pianeggianti e 10 di salita, ed affronteranno un dislivello positivo di 610 metri.

Per prendere parte all’evento, gli organizzatori raccomandano: e-bike (il noleggio costa 50,00 €), casco, occhiali, giacca antivento, kit riparazione forature e alimenti per il pranzo. Il costo dell’escursione è di 25,00 € e comprende l’assistenza, la guida, l’assicurazione e la visita interna al bunker.

 

Chi volesse ricevere maggiori informazioni può inviare una e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: info@scuolamountainbikeecb.it.