Torna il Premio Città di Marino. Domenica, 18 settembre, dalle ore 18.00, presso il Parco della Pace – Cava dei Selci – si terrà la terza edizione – 2022 – dell’evento promosso da OPES – Comitato Provinciale di Roma, con la collaborazione della Pro Loco di Boville, in cui verrà assegnato il rinomato riconoscimento a cinque personalità del mondo sportivo: Stefano Cecchi, sindaco della città ospitante l’evento, Leonardo Zanni, motociclista, Gabriele di Giulio, tiratore, Alessandro Paoli, giornalista sportivo e Roberta Battistoni, ginnasta. I premiati si sono distinti per meriti sportivi, umani, sociali e culturali.

 

A Stefano Cecchi, sindaco di Marino, viene riconosciuto l’impegno costante nella valorizzazione delle attività sportive sul territorio e la grande partecipazione nel supportare le realtà che, ogni giorno, investono nella formazione e nel trasferimento di virtù alle atlete e agli atleti.

 

Leonardo Zanni riceve il premio per la sua carriera da motociclista. Il pilota azzurro, soprannominato La Pulce, è uno dei simboli del talento nostrano, futuro tra le icone delle due ruote. Classe 2008, già conta un palmares di tutto rispetto.

 

Gabriele di Giulio, diciannovenne di Frattocchie (Marino), ha dimostrato di essere uno sportivo a tutto tondo. Grande concentrazione e passione i due ingredienti che fanno di lui un campione. Lo scorso 31 luglio il tiratore specializzato nello skeet è salito sul gradino più alto del podio al Gran Premio Internazionale Giovani di Porpetto.

 

Alessandro Paoli, giornalista sportivo e speaker radiofonico, è un perfetto narratore delle realtà calcistiche e dello sport e dell’agonismo in generale. Fondatore del sito web www.tuttonazionali.com e collaboratore di TUTTOmercatoWEB.com e e VoceGialloRossa.it, si appresta ad essere uno dei premiati di questa edizione.

 

Roberta Battistoni, giovane atleta paralimpica che ha fatto della ginnastica artistica una “filosofia di vita”, si è distinta per la sua grande tenacia e per i risultati sportivi raggiunti negli ultimi anni. Non solo ginnasta, Battistoni pratica anche a livelli altissimi un’altra complessa disciplina: il judo.

 

 

L’intento del Premio Città di Marino è, principalmente, dare conto del grande valore dello sport. Inoltre, si vuole evidenziare il lavoro costante delle Associazioni, delle Società Sportive dilettantesche sul territorio e di tutte le atlete e gli atleti che ne fanno parte. Quest’anno, poi, per le realtà citate assume un significato ancora diverso: quello di una ripartenza vera e propria dopo aver fronteggiato coraggiosamente e con forza le criticità legate all’emergenza sanitaria.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.