Maggio non è soltanto il mese dei playoff, delle sfide infuocate e degli incontri da dentro o fuori. Per gli amanti della palla a spicchi e per la comunità cestistica di Pomezia che ha superato gli “anta”, il quinto mese del 2022 segna l’inizio del primo torneo di basket “Gran Premio OPES”.

Voluta fortemente da Mario Massaroni, il Professore di Scienze motorie che è considerato un’icona dello sport pometino, ed organizzata dalla Nuova Fortitudo, grazie anche alla collaborazione di Fabrizio Anzillotti e Gianni Viglietti, la manifestazione sportiva promossa dal comitato provinciale di OPES Roma sta richiamando sul parquet cestisti e cestiste senior

 

La miscela vincente è in una formula molto semplice. Squadre miste, agonismo non esasperato, voglia di divertirsi e di dimostrare che, nonostante il passare degli anni, la mano è sempre la stessa e la passione non è scemata. Come in un qualsiasi torneo senior o over non manca lo spettacolo. Magari la forma fisica non sarà quella dei giorni migliori, l’atletismo è una condizione che appartiene a chi è nel fiore della giovinezza, ma la mentalità e i valori sono quelli di sempre. Chi è cresciuto in un ambiente sportivo sano è consapevole che il sacrificio porta al risultato, che il gioco di squadra è fondamentale per siglare un punto, che le qualità del singolo devono essere messe al servizio del gruppo, che l’umiltà, il rispetto, la condivisione, l’inclusione, l’integrazione, l’abnegazione e l’equilibrio sono fondamentali per cementare un team.

Nel primo match del Torneo di basket “Gran Premio OPES”, disputatosi lo scorso weekend, tutto questo si è visto. Sul parquet i protagonisti hanno impartito una lezione di vita e di sport. Alla fine, per la cronaca sportiva, la Pomezia Vecchia Guardia si è imposta sugli avversari con il punteggio di 58 a 49. Il prossimo match, invece, è in programma venerdì 13 maggio a Torvaianica, presso la palestra di via Danimarca. La palla a due ed il primo possesso sono fissati per le ore 20:30.

 

Il Comitato provinciale di OPES Roma presieduto da Alessandro Battisti ringrazia il Prof. Massaroni, la Nuova Fortitudo e tutti gli organizzatori per l’ottimo lavoro svolto sul territorio e per la splendida iniziativa che, attraverso un torneo di basket senior, promuove una disciplina, i corretti stili di vita e i valori positivi dello sport. Quelli che rappresentano i pilastri della nostra società.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *