3 ottobre: Open Day gratuito presso lo Studio Medico Associato Lancisi Physio

Era il mese di luglio quando il Presidente provinciale Alessandro Battisti e il Prof. Silvio Rossi, legale rappresentante del Gruppo Lancisi Physio, firmavano un’importante convenzione. Questo accordo tra lo Studio Medico Associato e il Comitato Provinciale di Roma permette agli associati dell’Ente di Promozione Sportiva di usufruire di uno sconto del 15% per i vari servizi e le prestazioni sanitarie. 

Lo studio Lancisi Physio, nato nel gennaio 2014 dalla professionalità e dall’esperienza del chirurgo ortopedico, Prof. Silvio Rossi e del fisiatra, internista e reumatologo, Prof. Andrea Arcieri, è un gruppo in continua evoluzione ed è un punto di riferimento nel panorama sanitario romano. Lo studio medico vanta un nutrito team di figure professionali e effettua visite ed esami di diagnostica, cardiologia, chirurgia generale, plastica, ricostruttiva ed estetica, nutrizione clinica, dialettologia ed endocrinologia, tecnico ortopediche per analisi baropodometriche e neuro psicomotricità.

Ad ottobre ci sarà la possibilità di usufruire gratuitamente della professionalità delle figure mediche dello studio. Sabato 3 ottobre, infatti, è in programma un Open Day gratuito.
Chi non vuole perdere l’opportunità di scoprire, in maniera totalmente gratuita, se è un soggetto a rischio diabete o malattie cardiovascolari dovrà recarsi presso lo Studio Angelico in Viale Angelico, 38 (Roma), dalle ore 9:00 alle ore 14:00.

Per l’occasione verranno effettuate le seguenti visite:
– misurazione dei parametri antropometrici;
– calcolo del rischio di sviluppare diabete nei prossimi 10 anni;
– valutazione della composizione corporea con bioimpedenziometria gratuita;
– calcolo del rischio cardiovascolare.

Ad effettuare i controlli saranno la Dottoressa F. Cinti (endocrinologa) la Dottoressa V. Fragale  (nutrizionista).
Per informazione o per prenotare la visita gratuita è possibile chiamare il numero di telefono 06 69427036.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *